lunedì 15 settembre 2014

Gaufres de Liège




Un bel po'di tempo fa, in un mercatino, mi sono trovata davanti af un banco che vendeva diversi  fer à gaufres, non piú nuovi ma perfettamente funzionanti e non ho resistito all'acquisto.
Con il fer avevo subito preparato le gaufres di Bruxelles usando la ricetta di Alain Ducasse.
Ho poi lasciato il fer per anni nella credenza senza degnarlo della minima attenzione finché non ho trovato lo zucchero perlato.
Ho preparato delle piccole gaufres, piú comode da mangiare e psicologicamente piú accettabili!

Ingredienti
250 g farina
100 gr burro pomata
1 pizzico di sale
1/2 bustina lievito di birra disidratato
100 g latte tiepido
1 uovo grande
100 gr zucchero perlato
estratto di vaniglia q.b.

olio neutro per ungere il ferro

Procedimento
Mescolare in una ciotola gli ingredienti secchi, aggiungere il latte quindi l'uovo e mescolare bene ed infine l'estratto di vaniglia.
Far lievitare coperto con la pellicola e incorporare il burro.
Versare sul piano di lavoro lo zucchero perlato e velocemente mescolarlo al composto.
Per fare le piccole gaufres formare delle palline della dimensione di una pallina da golf, lasciar riposare ancora una mezz'oretta.
Ungere con un pennello il fer e posizionare al centro una pallina di impasto, cuocere per circa un minuto per lato a fuoco medio basso.
E' necessario fare qualche prova prima di avere la cottura perfetta.
Si conservano bene in una scatola di latta per qualche giorno.

PS: Se  preferite le gaufres un po' più grandi aumentate oltre alle dimensioni delle palline anche il tempo di cottura.

2 commenti:

  1. Devono essere squisiti e poi...sono bellissimi!!! ^_^

    RispondiElimina
  2. Le proverò, grazie e buon fine settimana.

    RispondiElimina