venerdì 11 luglio 2014

Confettura di prugne




Anche quest'anno gli alberi di prugne hanno prodotto in quantitá coloratissime prugne, ovviamente tutte assieme. Impossibile consumarle tutte per ovvie e anche un po'imbarazzanti ragioni!!! Dopo una distribuzione ad amici e parenti ho preparato un bel po' di confettura per l'inverno.
Ho usato la ricetta della regina delle marmellate Christine Ferber, giá sperimentata con frutti diversi: ciliegiemele cotogne, fichi, pere.
Le prugne erano morbide e perfettamente mature ho deciso di ridurre le dosi di zucchero e di profumare la confettura con la mia amata vaniglia. Ho usato la bacca di una vaniglia di cui avevo giá grattuggiato i semini. L'ho tritata nel cutter con parte dello zucchero.

Ingredienti 
1200 gr prugne mature
700 gr zucchero
1 bacca di vaniglia
succo di un limone

Procedimento
Lavare le prugne, rimuovere il nocciolo e tagliarle a metá. In una capiente ciotola mescolare le prugne, lo zucchero con la vaniglia e il succo di limone. Far macerare per un'oretta coperto con un foglio di carta forno. Trascorso questo tempo versare in una pentola e portare la preparazione a ebollizione. Spegnere subito e versare nuovamente nella ciotola, coprire con carta forno e conservare al fresco per una notte.
La mattina seguente, filtrare con una garza il composto, e mettere il liquido raccolto in una pentola, cuocere fintanto che il composto non raggiunge i 105 C. Schiumare se necessario. Aggiungere la frutta che era stata precedentemente filtrata e far cuocere a fuoco vivace per 3-4 minuti mescolando delicatamente. Schiumare nuovamente se necessario. Fare la prova piattino. Se la consistenza é quella desiderata riempire i vasetti sterilizzati altrimenti cuocere per altri 2 minuti e invasare.
Far raffreddare a testa in giù.

Riporto come di consueto una breve nota sulla sterilizzazione dei vasetti importantissima per conservare bene le marmelllate.

Sterilizzazione classica
Prima di procedere con la preparazione della conserva mettere i vasetti in forno freddo a 100 °C. Una volta pronta la conserva prendere i vasetti bollenti dal forno e riempirli. Tappare bene e porre a testa in giú fino al completo raffreddamento.

Sterilizzazione col microonde
Quando la conserva è praticamente pronta si procede con la sterilizzazione dei vasetti. Una volta che i vasetti sono stati lavati in lavapiatti si sterilizzano nel microonde bagnandoli appena e mettendoli nel forno alla massima potenza per circa un minuto. Il vasetto sara caldissimo e pronto per essere riempito con la conserva bollente. Tappare bene e porre a testa in giú fino al completo raffreddamento.

Nessun commento:

Posta un commento