lunedì 9 giugno 2014

Crostata 100% rabarbaro


Ecco la crostata promessa..........

Per dare consistenze diverse alla farcitura ho steso uno stato di composta e uno di rabarbaro a crudo lasciato marinare qualche ora nello zucchero profumato alla vaniglia!!
La crostata tende a bagnare la pasta vi consiglio quindi di prepararla e consumarla il giorno stesso oppure prima di servirla ripassare qualche minuto in forno.

Per la composta clicca qua
6 gambi di rabarbaro
zucchero

Rabarbaro marinato
2 gambi di rabarbaro
1/2 bacca vaniglia
2-3 cucchiai zucchero

Pasta
125 gr burro salato
200 gr farina
20 gr zucchero
scorza di un limone bio
acqua q.b.

Lavare ed eliminare i fili esterni di due gambi di rabarbaro. Aggiungere lo zucchero e la vaniglia. Coprire con la pellicola e far marinare in frigo.
In una ciotola "sabbiare" burro, freddo di frigo e tagliato a piccoli cubetti, farina, zucchero e scorza. Aggiungere pochissima acqua a cucchiaiate (2 o 3) per consentire di formare una palla con il composto. Il tutto deve essere fatto velocemente per non scaldare il burro.
Mettere in frigo a riposare almeno un oretta.
Preparare la composta: mettere il rimanenete rabarbaro in una casseruola con due cucchiai di zucchero e far cuocere per una decina di minuti a fuoco basso.
Una volta raffreddata comporre la crostata.
Stendere la sfoglia di circa 1/2 cm di spessore. Stendere in uno stampo di 22 cm
Ricoprire con la composta e poi con il rabarbaro marinato.
Infine formare la griglia con la pasta avanzata.
Cuocere circa 40-45 minuti a 160 C.
Far raffreddare prima di togliere dallo stampo.

2 commenti:

  1. Mi ispira un sacco!!!!!! sarei molto felice se passassi dal mio blog http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto presto :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Maia, qui a Genova non c'è verso di trovare il rabarbaro e non posso provare nessuna delle belle ricette che vedo in rete, posso solo immaginare quanto siano buone.... bacioni

    RispondiElimina