giovedì 12 dicembre 2013

12 dicembre - vin brulee



Per me il vin brulee vuol dire neve, moon boot ai piedi, fiaccolata sulle piste da sci, e per voi? 

2 bicchieri di vino rosso
1 stecca di cannella
3 cucchiai zucchero
3 chiodi di garofano
1 arancia bio
1 grattuggiata di noce moscata

Versare il vino in una pentola e aggiungere tutti gli ingredienti e portare ad ebollizione e continuare la cottura per qualche minuto. Filtrare e servire bollente. 

3 commenti:

  1. Per il mio mal di gola di oggi sarebbe una bella e dolce medicina...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non l'avevo mai considerato una medicina ;-)

      Elimina
  2. Il "glue wein" in tedesco ricorda la mia infanzia quando non c'era riscaldamento e ci si scaldava con un pò di vino annacquato perchè durasse di più un pò di zucchero grezzo ed un pezzetto di buccia arancio (periodo Natale), cannella e chiodi di garofano quella volta costavano troppo ma riscaldava bene cosi caldo ed io mi addormentavo subito dopo 2 cucchiai ...avevo 4 anni.
    Ora con tutte le spesie e vino buono è si come una medicina da centellinare e poi dormi di botto.
    Buona serata.

    RispondiElimina