venerdì 20 luglio 2012

Marmellata al microonde vs marmellata tradizionale


Quale delle due??





Quest'anno, con a disposizione un bel po' di albicocche maturate sull'albero e soprattutto non trattate, ho preparato la confettura nei due modi tradizionale e al microonde.
L'idea era quella di confrontare quale delle due fosse la più buona e se ci fossero state davvero delle differenze sostanziali partendo dalla stessa materia prima.
In entrambi i metodi non ho usato pectina ne altri addensanti, stessa quantità di zucchero e stesso aroma: la mia adorata vaniglia.

Metodo tradizionale
bisogna pianificare la preparazione: bisogna lasciare la frutta a macerare nello zucchero per una notte, durante la cottura, anche se breve, è necessario mescolare di tanto in tanto ed eventualmente schiumare.
Consistenza: rimangono ben presenti i pezzi di frutta.


Al microonde
non si sporca quasi nulla, non bisogna mescolare, se non un paio di volte, non bisogna schiumare e soprattutto mescolare durante la cottura.
Consistenza: più omogenea e gelatinosa che col metodo tradizionale.

In conclusione direi che il gusto è simile quello che cambia è la consistenza.

Le dosi che ho usato sono le seguenti:

650 gr di zucchero per un kg di frutta pulita e denocciolata. Si può ridurre ancora fino al 50% di zucchero sul peso della frutta nel caso la frutta fosse particolarmente matura.

Rispetto a questa versione ho apportato le seguenti modifiche: ho eliminato la pectina, modificato i tempi e ho lasciato cuocere scoperto (non ho trovato le pareti del microonde ricoperte di marmellata!!!)

Ingredienti
1000 gr albicocche mature pulite e tagliate in 4 parti
650 gr zucchero
1 bacca di vaniglia

Procedimento
Far macerare le albicocche e lo zucchero in un contenitore di vetro in frigo per una notte. Versare in una pentola larga e portare ad ebollizione aggiungendo la vaniglia. Cuocere per una decina di minuti fare il test con il termometro: deve raggiungere i 105°C. Versare nei vasetti sterilizzati e chiudere bene le capsule.

Al micronde
Ingredienti
1000 gr albicocche mature pulite e tagliate in 4 parti
650 gr zucchero
1 bacca di vaniglia

Procedimento
Metterle in un contenitore adatto al micro il più largo possibile coi bordi alti. Infornare nel microonde a massima potenza per 10 minuti. Tagliare longitudinalmente la bacca di vaniglia, grattare i semini e buttare il tutto nelle albicocche che nel frattempo cominceranno a disfarsi. Aggiungere lo zucchero, mescolare bene in modo che sia completamente assorbito dalla purea di albicocche. Cuocere per 10 minuti a massima potenza. Fare la prova del cucchiaino per vedere se e' pronta in alternativa fare il test con il termometro: deve raggiungere i 105°C. Se non lo fosse rimettere nel forno e cuocere per altri 3-4 minuti.
Versare nei vasetti sterilizzati e chiudere bene le capsule.

Poi ditemi quale delle due vi è piaciuta di più!

8 commenti:

  1. ecco, al microonde non avrei mai pensato..... mi piace però!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che onore averti qua!
      Prova con il micro non te ne pentirai!
      Ciao

      Elimina
  2. Tradizionale perchè non ho il microonde...colore bellissimo! bravissima! buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie.
      Anche mio marito ha votato x quella tradizionale.
      Buon weekend

      Elimina
  3. veloce e pratico, e se la consistenza ti soddisfa direi perfetto!!!
    e quest'inverno che belle crostate!!! ciao :-)

    RispondiElimina
  4. Non sapevo del microonde e ammetto che con tutta la frutta che mi gira per casa questo procedimento veloce mi aiuterebbe moltissimo!

    RispondiElimina
  5. Ho provato la tua versione con il microonde: FA VO LO SA!!
    Nuovamente grazie e buon Ferragosto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SONO MOLTO CONTENTA. GRAZIE PER IL FEEDBACK

      Elimina