mercoledì 6 giugno 2012

Savoiarda di polpo



Da dove arrivi il nome non lo so neppure se di che zona sia tipico. Anzi se qualcuno di voi ne conosce le origini e qualche aneddoto ......S
Sicuramente e' un piatto estivo di mare, delicato, saporito e molto colorato!!
Puo' essere considerato antipasto o piatto unico.


per 4 persone
Ingredienti

700-800 gr polpo congelato
500 gr. patate
50 gr giardiniera sott'aceto
succo di un limone
1 spicchio d'aglio
Olio di oliva
Prezzemolo

Procedimento
Scongelare, in frigo per una notte, il polpo. Portare ad ebollizione l'acqua e lessarvi il polpo per circa 40 minuti. Lasciar raffreddare completamente nella sua acqua. Lessare le patate con la buccia e far raffreddare. Bollirre le patate lasciandole abbastanza sode.
Spellare e tagliare a rondelle i tentacoli e a striscioline il corpo. Tagliare le patate a dadini. In una capiente ciotola unire patate, polpo, aglio tritato e giardiniera. Preparare una citronette e il tutto quarnire con un po' di prezzemolo tritato.

5 commenti:

  1. molto fresco, non lo conoscevo e neppure il nome, ma mi piace molto!
    ciao :-)

    RispondiElimina
  2. Mi piace questa ricettina :P

    RispondiElimina
  3. Bhè non so da dove arrivi il nome ma chiunque ha ideato sto piatto è un genio, buonissimo!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao ci siamo appena conosciute e ho trovato il tuo blog molto carino. Non so se l'hai già ricevuto ma ti ho lasciato un piccolo premio sul mio blog. Passa a trovarmi se ti va, baci!

    RispondiElimina
  5. È un piatto che era fatto per i Savoiardi, quando andavano in Liguria o in Sardegna, all'epoca della regno Piemonte-Sardegna, (prima dell'annessione di 1860, chi ci divide purtroppo!). I frutti di mare che non esistevano in Savoia attuale, erano apprezzati molto soprattutto della "Maison de Savoie".
    Scusatemi per il mio italiano.
    Bernard BOUVIER www.gite-savoisien.com

    RispondiElimina