lunedì 7 marzo 2011

Strudel salato ai carciofi e prosciutto cotto



Dopo il classico strudel alle mele, complice una monografia sugli strudel, ho deciso di buttarmi sul salato.

Della monografia mi avevano colpito alcuni ripieni dai più classici a quelli più creativi ma non la sfoglia chiamata pasta strudel.
Ne ho rivisitato uno al prosciutto e carciofi ed ecco qua il risultato!



Pasta strudel (quella dello strudel alle mele)
200 gr farina manitoba
100-120 gr acqua
2 cucchiai olio di mais
un cucchiaino aceto di mele
1 presa di sale

Ripieno
5-6 carciofi spinosi (per me di Albenga)
200 gr ricotta
200 gr prosciutto cotto
2 uova
timo fresco
sale e pepe q.b.
1 spicchio d'aglio
pane grattuggiato q.b.
olio q.b.

Procedimento
Pasta strudel: mettere tutti gli ingredienti nella planetaria o lavorarli fino ad ottenere un composto omogeneo, prima appiccicoso e, man mano che si lavora, morbido e setoso. Se risultasse troppo sodo aggiungere ancora un po' di acqua, poca per volta. La quantità di acqua è difficile da definire a priori, dipende dalla farina usata.
Infarinare l'impasto e metterlo a riposare per una mezz'oretta coperta da uno strofinaccio.
Ripieno: mettere un po' d'olio in una padella, l'aglio in camicia e i carciofi puliti e tagliati sottili quindi portare a cottura aggiungendo un po' di acqua. Togliere l'aglio e unire il timo.
In una ciotola lavorare la ricotta con le uova, sale e pepe. Aggiungere i carciofi.
Stendere sottilmente la pasta strudel su uno strofinaccio infarinato o sulla carta forno. Ungere con un pochissimo olio la pasta e spolverizzare con il pane grattuggiato.
Stentere quindi il prosciutto uniformemente sulla superficie e il composto di carciofi.
Arrotolare lo strudel e cuocere 25-30 minuti a 180 C.

8 commenti:

  1. e visto che preferisco i salati ai dolci...lo voglio!!! che buono!
    e come sempre, delle foto stupende!

    un bacione

    RispondiElimina
  2. mamma che fame è delizioso questo strudel salato una vera bontà!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  3. hmmmm no no aspetta questo è da fare senza se e senza ma!

    RispondiElimina
  4. Che delizia! Io amo fare questo strudel con la pasta lievitata della pizza solo carciofi e parmigiano...una vera bontà!!!

    RispondiElimina
  5. @ spighetta: che bella la tua versione la provo!!

    RispondiElimina
  6. La pasta strudel quando è fatta come si deve è eccezionale. Io ho una vecchia ricetta di cui sono estremamente gelosa che però mi fa dannare non poco... Troppo difficile per la mia scarsa pazienza! ;)
    Questa versione salata è golosissima.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  7. Amo gli strudel e non amo le verdure, ma i carciofi sono tra le poche cose verdi che mi piacciono quindi... proverò la tua ricetta!
    Molto carino il tuo blog, ti seguo volentieri!

    RispondiElimina